CANTICUM NOVUM – xiii edizione – 2017

Il prossimo 22 aprile – presso la chiesa parrocchiale di Casalsigone – inizierà la XIII edizione della rassegna “Canticum Novum”, concerti per la valorizzazione dei cori e del patrimonio organario della diocesi di Cremona, che terminerà il 4 giugno con un concerto nel Santuario di Caravaggio.  Dal 2005 la manifestazione opera nel territorio della diocesi di Cremona promuovendo la pratica corale e l’utilizzo e il restauro dei numerosi organi storici.  Quest’anno un filo comune lega le proposte musicali dei cori: in occasione della ricorrenza del 50° anniversario della scomparsa di don Antonio Concesa tutti i cori eseguiranno un omaggio alla figura del prete musicista e compositore, attivo a Cremona come insegnante presso il Seminario e come direttore di coro presso la chiesa di S.Ilario, la cui vicenda umana e artistica, dai risvolti certamente non felici, ci ha consegnato una feconda produzione di musica sacra tutt’ora viva nell’uso liturgico.  Nell’ambito della rassegna si continuerà anche con il sostegno e la presentazione delle attività di restauro degli organi presenti nella diocesi e promosse dalla sensibilità dei parroci e dalla generosità dei fedeli. Verrà presentato il recente restauro, a cura dell’organaro Daniele Giani, dell’organo Amati di Pizzighettone e quello dello strumento di Gabbioneta, sempre costruito dal medesimo artefice, il cui ripristino fu completato alcuni anni orsono dalla Casa Organaria Pedrini.  L’itinerario prevede 7 appuntamenti presso le chiese parrocchiali di Casalsigone, Pandino, Gabbioneta, Pizzighettone, Torre de’ Picenardi, Sabbioneta, per concludere presso il Santuario di Caravaggio dove si potrà ascoltare il pregevole organo Balbiani Vegezzi-Bossi, notevole esempio di organo sinfonico italiano.  Altrettante formazioni corali, impegnate nel servizio liturgico presso le chiese della diocesi, consentiranno di ascoltare un ampio estratto della produzione di musica sacra scorrendo dal barocco al contemporaneo e dalle forme del mottetto fino alla proposta di intere messe musicate in stile classico e moderno.

Calendario della rassegna:

22 aprile – ore 21, Casalsigone, Coro S.Bernardino di Soncino, dir. Giorgo Scolari, org. Gianmaria Segalini;

29 aprile – ore 21, Pandino, Coro Claudio Monteverdi di Pizzighettone, dir. Marco Molaschi, org. Ugo Boni;

6 maggio – ore 21, Gabbioneta, Corale S.Cecilia di Corte de’ Frati, dir. Piero Barbieri, org. Marco Fracassi;

13 maggio – ore 21, Pizzighettone, Coro Psallentes di Soresina, dir. Alessandro Manara, org. Enrico Viccardi;

20 maggio – ore 21, Torre de’ Picenardi, Coro della Cattedrale di Cremona, dir. Don Graziano Ghisolfi, org. Stefano Molardi;

28 maggio – ore 18.30, Sabbioneta, Coro Marc’Antonio Ingegneri, dir. Vatio Bissolati, org. Marco Granata;

4 giugno – ore 18.30, Santuario di Caravaggio, Unione Corale don Domenico Vecchi, dir. Giovanni Merisio, org. Emilio Brambilla.

 

POMERIGGI IN MUSICA

Torna anche quest’anno la proposta musicale dei “Pomeriggi in Musica” presso la Scuola diocesana di musica sacra “Dante Caifa” – Associazione “Marc’Antonio Ingegneri”: due i concerti in programma che si svolgeranno nelle domeniche di marzo presso la sede di via Milano 5B alle ore 15.30 con ingresso libero.

Domenica 12 marzo le classi dei maestri Vatio Bissolati e Paolo Garilli propongono “Omaggio a Fryderyk Chopin” presentando una selezione di brani del famoso pianista romantico. Si potranno ascoltare le forme più ‘da salotto’, polacche e valzer, nelle quali si perde il carattere convenzionale e leggero di queste forme a seguito di una grande innovazione nella tecnica e nel suono del pianoforte, insieme alle forme di più ampia concezione formale quali i preludi e le ballate.

Domenica 19 marzo la classe d’organo di Gianmaria Segalini proporrà un programma dedicato interamente alle musiche organistiche di Domenico Zipoli, organista e compositore nato a Prato nel 1688 ma che, entrato nell’ordine dei Gesuiti, svolse gran parte della sua attività musicale quale missionario in Sud America. Nel corso del concerto saranno anche eseguite alcune pagine tratte dall’oratorio “La sete di Christo” scritto del 1689 da Bernardo Pasquini, che fu maestro di Zipoli. Vuole essere un momento musicale dedicato al tempo di Quaresima e che vedrà la partecipazione del soprano Tea Irene Galli, del violoncellista Andrea Nocerino e della violinista Maddalena Adamoli.

Nuovi corsi di formazione liturgica e musicale nel I trimestre 2017

La Scuola Diocesana di Musica Sacra Dante Caifa offre una nuova opportunità di formazione e approfondimento per i musicisti, animatori ed operatori impegnati in diocesi nell’attività musicale.

I due corsi dedicati alla Musicologia Liturgica e all’Armonia avranno carattere seminariale e si svolgeranno con lezioni tenute il sabato pomeriggio nel periodo dal 14 gennaio al 25 marzo con cadenza quindicinale per un totale di sei incontri.

Il corso di Musicologia Liturgica sarà tenuto da don Graziano Ghisolfi e verterà sulle funzioni, i significati e le caratteristiche del canto e della musica nella liturgia, ripercorrendo il rapporto musica e liturgia nella storia e offrendo la riflessione teologica e pastorale sul binomio musica e liturgia anche attraverso i documenti del Magistero della Chiesa. L’obiettivo è di accrescere la consapevolezza della corretta dimensione musicale nella liturgia approfondendo il senso del celebrare e le chiavi di interpretazione e valorizzazione dell’azione musicale.

Il corso di Armonia sarà tenuto da Gianmaria Segalini e offrirà la possibilità di apprendere,  sperimentare e praticare gli elementi basilari del codice musicale in ordine agli elementi armonici e melodici.

I corsi prevedono la frequenza aperta a tutti gli interessati oltre che agli allievi della Scuola. Per ogni informazione è possibile rivolgersi alla segreteria (direzione@scuolamusicasacra.cremona.it, 0372 29785, 335 7090051).

Concerto di S.Omobono

Concerto organistico in occasione della festa di S.Omobono
Cattedrale di Cremona
Venerdì 11 novembre 2016, ore 21
Organista
Michael Radulescu

Seminario La musica del barocco tedesco: linguaggio fra retorica e architettura sonora, simbolo spirituale e astronomico
Scuola Diocesana di Musica Sacra “Dante Caifa”
via Milano 5b – Cremona
Sabato 12 novembre 2016, ore 10
Relatore
Michael Radulescu

Evento musicale di grande rilievo quello previsto per la serata di venerdì 11 novembre alle ore 21 nella Cattedrale di Cremona. La ricorrenza patronale di S.Omobono sarà festeggiata in musica con un concerto organistico sul grande organo Mascioni della Cattedrale con la presenza dell’organistaMichael Radulescuche eseguirà un programma tutto dedicato alle musiche di Johann Sebastian Bach.

Si tratta di un gradito ed atteso ritorno a Cremona del maestro Radulescu, riconosciuto e indiscusso esperto e studioso della produzione musicale di J.S.Bach, che nell’ottobre 1986 fu chiamato dal “Comitato per l’Organo della Cattedrale” quale docente per il corso biennale di perfezionamento dedicato all’opera organistica del sommo Kantor di Lipsia.

Il concerto si inserisce nel clima e nelle attività di festeggiamento che l’Associazione M.A.Ingegneri promuove in questo scorcio finale dell’anno per ricordare la costituzione della Scuola Diocesana di Musica Sacra Dante Caifa.

A corollario del concerto, il giorno successivo sabato 12 novembre alle ore 10, il maestro Radulescu svolgerà un seminario-conversazione presso la sede della Scuola Diocesana di Musica Sacra “Dante Caifa” a Cremona in via Milano 5/b (Seminario Vescovile). Il seminario, dal titolo “La musica del barocco tedesco: linguaggio fra retorica e architettura sonora, simbolo spirituale e astronomico” rappresenta una importante opportunità per conoscere il pensiero di Michael Radulescu e il suo approccio nell’affrontare la musica barocca quale espressione artistica privilegiata nel suo formarsi sulle dimensioni fisiche e spirituali della conoscenza scientifica ed umanistica.

avvio del nuovo anno scolastico 2016-2017

 

la Segreteria della Scuola è aperta per ricevere le iscrizioni al nuovo anno:

 

dal 15 settembre al 30 settembre 2016

negli orari 15.30-18.30

dal giovedì al sabato,

 

 

le rette di frequenza a carico degli allievi sono state confermate in misura pari all’anno scorso:

-        corso propedeutico = 210 €

-        corso base, pianoforte I e II = 360€

-        Organo I e II, Organo Liturgico I e II = 300€

 

le lezioni avranno inizio lunedì 3 ottobre 2016 e si concluderanno sabato 13 maggio 2017.

 

la scansione dell’attività didattica è stata modificata proponendo nuovi corsi.

 

il sabato pomeriggio durante il periodo ottobre-dicembre, con cadenza quindicinale, si svolgerà l’attività di Laboratorio Vocale.

 

nel trimestre gennaio-marzo 2017, per gli allievi dei corsi di organo, le lezioni di strumento saranno alternate ai corsi seminariali di Musicologia Liturgica, Canto Gregoriano e Armonia.

 

per procedere alle iscrizioni potete recarvi in segreteria oppure scaricare il modulo di iscrizione dal sito web della scuola e consegnarlo in segreteria.